11 dicembre 2018

Elizabeth George - Punizione

Punizione

Elizabeth George (Warren – Ohio, 1949) non si smentisce: anche il suo ultimo romanzo, Punizione (Longanesi), è caratterizzato da una quasi inarrivabile sensibilità nel trattare le tematiche sociali più delicate, così da far precipitare il lettore in un coinvolgimento emotivo incredibilmente intenso anche nei confronti dei personaggi più malvagi e perversi, quelli a cui il sempliciotto sergente Barbara Havers e l’aristocratico investigatore Thomas Linley danno la caccia. Punizione è il ventesimo romanzo della George che ha come protagonista l’ispettore Linley (il primo, E liberaci dal padre, risale al 1988), a cui la BBC ha dedicato la serie The Inspector Linley Mysteries (6 stagioni e 23 episodi).

Elizabeth George è davvero abile nel tracciare trame nelle quali colpa, redenzione, perdono, bugie, inganni, sotterfugi, perversioni si susseguono a spron battuto.

Grazie alla capacità, certamente derivata  da una vasta cultura in campo letterario e psicologico, di sviluppare storie brillanti e mai noiose, con il supporto di personaggi sensibili ed affascinanti, Elizabeth George è considerata una delle moderne maestre del giallo, al punto che è stata insignita di diversi importanti premi del settore (Edgar Award, Agatha Award, Le Grand Prix de Literature Policière).

Benché Elizabeth George sia americana di nascita (attualmente vive tra la California e l’Inghilterra), la placida campagna inglese, con quelle ambientazioni e quelle sfumature affascinanti e mutevoli che la contraddistinguono e ce la fanno amare in ogni stagione dell’anno, fa da sfondo ai suoi romanzi.

I lettori più appassionati della George hanno ritenuto che Punizione sia uno dei migliori titoli in assoluto della serie che ha come protagonista l’ispettore Linley: perciò se ancora non avete letto nulla di questa prolifica autrice, potete tranquillamente cominciare da qui…

Article Tags