19 giugno 2018

Meganoidi: l'intervista esclusiva di VivaMag!

In occasione dell’imminente concerto di venerdì 25 maggio al Montonight 2018 VivaMag ha incontrato Luca Guercio (trombettista e chitarrista) per porre qualche domanda alla storica band genovese…

E’ da poco uscito il vostro nuovo lavoro “Delirio Experience”: volete raccontarci quale è stato il percorso che vi ha portato qui?
Il nostro percorso è da sempre contraddistinto da una cosa molto semplice: la voglia di fare musica in modo libero, sincero e diretto. Delirio Experience rappresenta un traguardo non solo per i nostri 20 anni di carriera, ma soprattutto per il nostro modo di concepire la composizione e la stesura dei brani.

Nel 1998 usciva “Supereroi contro la Municipale”… com’è cambiata la musica e il vostro approccio ad essa da allora?
Abbiamo sicuramente un approccio più “rispettoso” nei confronti della musica e più critico sul nostro modo produrla. Abbiamo mantenuto sempre l’istintività al 100%, ma ora con un po’ di maturità, abbiamo capito che bisogna concentrarci su cosa vogliamo ottenere dai provini.

Dallo ska-punk al rock alternativo… ancora oggi in radio passano “Zeta Reticoli”: che importanza ha questo brano per il vostro percorso artistico?
Ogni brano è per noi importante, ma sicuramente Zeta Reticoli ha segnato un momento importante per la band, perché abbiamo dimostrato che eravamo oltre le “etichette” di genere. Venivamo dal Punk Rock e abbiamo fatto una cosa non c’entrava nulla ed ha funzionato lo stesso.

Parlando di casa vostra, di Genova, cosa vi ha “dato” e “tolto” nel corso degli anni? Non parlo soltanto del G8 del 2001 piuttosto della scena musicale e del pubblico…
Genova ci ha sempre e solo dato, una città così bella e severa non può che darti molto e insegnarti qualche cosa ogni giorno della tua vita.

Cosa ne pensate della nuova scena musicale italiana? Sempre meno chitarre o sono solo chiacchiere (da bar o da social network)?
Le chitarre stanno ruggendo mentre c’è chi parla di auto-tune sulla voce o si insulta sui social. Una nuova ondata di rock sta arrivando, ne sono certo.

Un disco, soltanto uno, da portarvi in tour e ascoltare a ripetizione…
Appetite for Destruction dei Guns N’ Roses!

Volete fare un saluto ai nostri lettori e al pubblico di Montonight?
Ragazzi ci vediamo a breve e vi vogliamo tutti sotto il palco a fare un caos tremendo! Un abbraccio dai Meganoidi e ascoltatevi la playlist del Delirio Experience Tour.

Vincenzo Morreale

Article Tags