16 agosto 2018

Pram - Across the Meridian

Artista: Pram
Album: Across the Meridian
Etichetta: Domino Records, 2018
Voto: 8,5/10

I Pram ritornano, dopo quasi dieci anni di inattività, con il loro nuovo lavoro in studio intitolato Across the Meridian. La band inglese, caposaldo della rivoluzione Post Rock degli anni ’90, ha voluto concentrarsi maggiormente sulla stesura di brani più sperimentali rispetto alle precedenti creazioni, intraprendendo la strada verso le colonne sonore, il jazz degli anni trenta, musica elettronica e d’avanguardia. Una scelta ammirabile, segno di una maturazione ed evoluzione stilistica dei singoli membri, che hanno voluto andare oltre le righe del post punk, loro genere di provenienza.
Shimmer and Dissapear apre Across the Meridian, con sonorità che rimandano alle sinfonie di Danny Elfman nei film di Tim Burton. Le note leggere del piano Rhodes che accompagnano i fiati creano uno sfondo fantastico e surreale, nel quale l’ascoltatore diventa il protagonista.
In Electra l’utilizzo di suoni che emulano le prime strumentazioni elettrofone, quali Theremin o Trautonium, unite a temi cupi e misteriosi, rendono la musica dei Pram perfetta come colonna sonora nei film espressionisti dei primi del ‘900.
Sonorità più vicine al jazz caratterizzano Ladder to the Moon. La struttura tipica degli standards, il contrabbasso in sottofondo predominante in tutto il brano, affiancato dalle magiche note della tromba e sassofono, rendono questa traccia unica. Se lo si sentisse per la prima volta, potreste attribuire questa canzone a John Coltrane o Miles Davis.
Sfumature di glich music accompagnano Wave of Translation, che insieme alla dolcezza del flauto traverso creano un tappeto idale ad un panorama sonoro di un sogno.
Il ritmo incalzante della rumba clave e del songo suonato da un synth bass apre le danze di Sailing Stones, che possiamo definire un latin fusion elettronico, introducendo anche percussioni quali le claves o la cuica tipiche sud americane.
I Pram hanno dimostrato come sia possibile riuscire a creare, anche a distanza di anni, un prodotto originale e moderno, che possa essere ascoltato anche dalle generazioni avvenire.

Article Tags