19 luglio 2018

Ragni su Marte - Fuori dal Mondo

fuori dal mondo

Artista: Ragni su Marte
Album: Fuori dal Mondo
Etichetta: autoproduzione
Voto: 7/10

Dopo le prime prove con chitarre acustiche scordate e le tastiere giocattolo, i Ragni su Marte sbarcano sulla Terra con il loro primo album: un esordio Fuori dal Mondo, come il brano che dà il nome all’EP della band varesina pubblicato lo scorso 20 maggio.

Il progetto di Daniele, Emanuele, Angelo e Diego raccoglie molte delle canzoni che, negli scorsi mesi, hanno portato sui palchi della provincia, facendo di questo 2018 l’anno della loro consacrazione. “Non proprio indie, non proprio IT pop” si definiscono sui social, ed è la stessa impressione che trasmettono le otto tracce del disco: non disdegnano il synth pop (fin dal brano di apertura, Quello che Sei), con un forte richiamo al cantautorato italiano, ma anche al grunge (percepibile in La Frase Giusta) e all’elettronica. La leggerezza e la spensieratezza sono gli stati d’animo raccontati nel brano Non è la Primavera, il cui video ha anticipato di alcune settimane l’uscita dell’EP, pieno di illusioni e di un’inspiegabile felicità. Quella stessa primavera che pare ritornare in Clio, dove due amanti sembrano lasciarsi in una malinconica domenica, accompagnati da un’atmosfera molto più vicina all’universo indie rock. La contrapposizione amore/odio emerge costantemente nelle varie tracce, e si fa protagonista in Il Colore del Fumo, fino a diventare quasi “un’assuefazione”. Riflessioni in cui, a tratti, tra le parole del giovane gruppo varesino sembra trapelare un velato ottimismo.

Alberto Battaglia

Article Tags