18 Giugno 2019

Altin Gün - Gece




Artista: Altin Gün
Album: Gece
Etichetta: Glitterbeat Records, 2019
Voto: 8.5/10

Cosa succede quando un gruppo di musicisti olandesi decide di rivoltare come un calzino la musica tradizionale turca? Gli Altin Gün ne hanno fatto il loro cavallo di battaglia e dopo aver pubblicato un ottimo album nel 2018, intitolato “On”, tornano un anno dopo sotto la prestigiosa Glitterbeat con “Gece”, una ricca raccolta che farà gola a tutti gli appassionati di jazz rock, psichedelia e fusion. Perché mai degli olandesi dovrebbero appassionarsi ad una musica tanto lontana dal loro immaginario? Non fraintendetemi, i Paesi Bassi hanno dato i natali ai Focus, gente che prendeva lo yodel svizzero e lo infilava nel prog più corposo di sempre. Secondo le parole del frontman Jasper Verhulst, che afferma “avevamo bisogno di qualcosa che costringesse le persone a fermarsi ad ascoltare, come se fosse la prima volta”, la peculiare scelta è quindi da ritrovarsi in un bisogno sempre maggiore di proporre musica originale (grazie al cielo). Mai viaggio fu più galeotto, di quelle che Verhulst fece a Istanbul dove ebbe l’opportunità di venire finalmente a contatto con quella musica che da anni lo intrigava. “Gece”, cantato completamente in turco da Merve Daşdemir ed Erdinç Ecevit entrambi di origini turche, riprende il folk dell’icona turca per eccellenza Neşet Ertaş, ma aggiunge atmosfere elettriche e synth spaziali. Il ritmo gioiso di Vay Dünya, la voce alla Grace Slick di Leyla, lo spoken word di Şoför Bey e le melodie orientali di Yolcu, rendono questo secondo album un meraviglioso viaggio nella terra che da sempre – e anche questa volta non si smentisce – fa da ponte tra oriente e occidente. Per amanti di Goat, Jefferson Airplane, Sons Of Kemet.

Article Tags