Ambramarie – Bruciava Tutto

Artista: AmbraMarie

Album: Bruciava Tutto

Etichetta: Valery Records

Anno: 2016

Voto: 7/10

Una ragazza bellissima con piercing e tatuaggi balla sulle punte classiche in una casa che molti descriverebbero come piena di anticaglie. Questo il concept del video di “Diversa”, singolo che apre il secondo album di AmbraMarie “Bruciava Tutto”. Mondi apparentemente inconciliabili sembrano interfacciarsi in questa clip, in un divincolarsi di corpi, metafora dell’insofferenza ai pregiudizi della gente, dell’inadeguatezza che ci viene cucita addosso crescendo: “sarai troppo vecchia quando il giorno prima eri troppo giovane, inesperta e fragile”. Nel passato di AmbraMarie una partecipazione a X-Factor (2008), il suo primo disco “3anni2mesi7giorni” (2012), diverse collaborazioni con volti noti della musica italiana, e anche con alcune emittenti (DeejayTv, Radio Croda); da marzo 2016 è la nuova conduttrice di “Italians do it better” su RockTv. Nel suo nuovo album, a differenza del precedente, troviamo solo canzoni in italiano e un maggiore spazio per l’elettronica. Nei testi si percepiscono tante ombre e pochissime luci: quasi tutte le canzoni parlano di abbandono, di amori finiti, della “incapacità di sostenersi” e l’immagine ricorrente è quella di una donna fragile, che si domanda se i sentimenti provati sono “mai stati veri”. Frequenti sono le immagini legate alla morte: cenere, muri che bruciano, universi che soffocano. Indubbie sono le capacità canore e la grinta di AmbraMarie, un po’ meno efficaci i testi con un vocabolario a tratti ripetitivo, e l’abuso quasi onnipresente della metafora. Ci si può sentire più o meno in sintonia con le atmosfere proposte, tuttavia questo rimane un buon album per gli amanti del genere, nel quale viene passata in rassegna la vita prima dei trent’anni. Chissà che qualcuno non possa riconoscere parti di sé in questi frammenti di vita.

 

Federica Cioffi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.