La poesia di Antonia Pozzi

Così, con la mia testa sul tuo grembo e le tue mani sopra i miei capelli. Sotto le palpebre, un fervore chiaro – tutta la rena di una spiaggia, al sole – dentro, il silenzio che dondola a ondate come acqua un po’ scura, senza schiuma, e l’anima ...

La poesia di Mark Strand

A volte scoppiava un incendio e io ci camminavo dentro e ne uscivo illeso e continuavo per la mia strada, e per me era soltanto un’altra cosa fatta e finita. Quanto a estinguere l’incendio, lo lasciavo ad altri che si gettavano nelle nubi di ...