Emanuele De Francesco – Lettere Al Neon




Artista: Emanuele De Francesco
Titolo: Lettere Al Neon
Etichetta: Sciopero Records
Voto: 6/10

Nutro da sempre un profondo e quasi riverente rispetto nei confronti degli artisti indipendente, essendo stato anche io, per gran parte della mia vita parte di quel mondo. Un rispetto, che mi impone di essere spietato e sincero, lasciando da parte carezze, sorrisi e pacche sulle spalle, che sanno tanto di diplomatica ipocrisia di circostanza.
“Lettere Al Neon”, nuovo album del cantautore milanese Emanuele De Francesco, non è un brutto lavoro, diciamolo subito, ma soffre di quella che solitamente chiamo “sindrome da ciclo cantautoriale”. Una sindrome, che riesce a trasformare un disco gustosamente raffinato e suonato in maniera pregevole, in qualcosa che non squarcia definitivamente il timpano dell’ascoltatore. I sintomi, sono facilmente riconoscibili e fortunatamente, se talentuosi come Emanuele, debellabili agilmente. Tipico, ad esempio, è il manifestarsi di un forte attaccamento alla tradizione recente, che può accompagnarsi ad uno stato di febbrile urgenza lirica. Un sintomo, quest’ultimo, che porta a volte la metrica a piegarsi ai poetici intenti delle parole. Tuttavia, l’indubbia qualità dei testi e una vena vocale efficace, che scomoda il maestro Battiato, contrastano la sintomatologia facendo ben sperare per il futuro. De Francesco, infatti, ha un talento poetico non indifferente, in un panorama dove i testi, sono ormai ridotti ad acrobazie liriche dedicate a frutti esotici o piatti tipici liguri. “Lettere al Neon”, è un disco di genere, assolutamente godibile, dal songwriting delicato, che non scade nel Social-istico cantautorato da hashtag, ma a cui manca il guizzo necessario ad illuminare un sottobosco decisamente affollato. Un guizzo, che credetemi, De Francesco non faticherà a trovare, regalandoci lavori sempre più solidi e dall’inconsueta commestibilità artistica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.