Estate al MAGA di Gallarate




L’arrivo della stagione estiva porta nella città di Gallarate una ricco calendario di mostre e attività al Museo Arte Gallarate (MAGA.)

Il primo evento in programma è per sabato 22 giugno, alle ore 18.00 s’inaugura la mostra di Martina Conti, dal titolo Exercisesfor a Polluted Mind. L’elemento caratterizzante di tale iniziativa è legata al fatto che è parte del progetto inedito, nel quale l’artista sammarinese ha creato per il padiglione della Repubblica di San Marino alla 58^ Biennale d’Arte di Venezia in collaborazione con il Museo. Si ricorda che sarà visitabile fino al 15 settembre 2019.
Sempre sabato 22 giugno, alle ore 18.30, si presenta l’opera video risultato del workshop, dal titolo It’s all about giving and taking energy, ossia è tutta una questione di dare e prendere energia, che Stefano Cagol ha tenuto al MAGA con gli studenti delle Accademie d’Arte di Brera e Verona. Non solo arte al MAGA, ma anche musica. La serata prosegue, alle ore 21.00, con il primo concerto di MAGA Estate.
Protagonista è l’IguazùAcoustic Trio, composto dal Fabio Gianni, Marco Mistrangelo, Alex Battini De Barreiro, ensemble di grandi professionisti del LATIN JAZZ. Si prosegue sabato 29 giugno, alle ore 17.00, con l’inaugurazione della XXIV edizione di Humoura Gallarate. La serata continua tra le note musicali, alle ore 21.00 con il Max De Aloe Quartet, costituito da MaxDe Aloe, Eugenia Canale, Roberta Brighi e Nicola Stranieri, i quali proporranno brani dedicati alla luna. I concerti di MAGA Estate estenderanno anche nel mese di luglio. Sabato 6 luglio, alle ore 21.00, con Flamen contamina, composto da Roberto Talamona, Toti Canzoneri, Lautaro Acosta, Pierfrancesco Tarantino, Mario Caccia, Francesco Perrotta e Flaviano Braga. Il nome della band si riferisce alle nuove e diverse contaminazioni a cui il Flamenco si apre. In conclusione, sabato 13 luglio, alle ore 21.00, il MAGA rinnova la collaborazione con il comune di Gallarate, Assessorato alla Cultura, e con la rassegna JAZZ altro. Dalla Grande Mela, capitale del jazz contemporaneo, arriva il super-quartetto capitanato dal batterista Jochen Rueckerte completato dall’illustre presenza di musicisti top del panorama americano, quale il chitarrista Mike Moreno, il bassista Matt Penmane il leggendario sassofonista Chris Cheek.

Il MAGA nasce nel 1966 con il nome di Civica Galleria d’Arte Moderna di Gallarate, per poi essere gestito dalla Fondazione Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea Silvio Zanella a partire dal 2009. Ad oggi il museo conserva oltre 5.000 opere, tra cui dipinti, sculture, installazioni, libri d’artista, fotografie, oggetti di design e opere di grafica che offrono ai visitatori un ricco e articolato panorama dei principali orientamenti artistici dalla metà del Novecento ai giorni nostri, con aperture sulle ricerche contemporanee internazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.