Felidae – Baby Someday

Artista: Felidae
Album: Baby Someday
Etichetta: Anaphora Records
Anno: 2016
Voto: 7,5/10

Torna Felidae, al secolo Omer Lichenstein, originario di Tel Aviv ma berlinese d’adozione.
Il nuovo album Baby Someday, uscito lo scorso 25 novembre per l’etichetta tedesca Anaphora Records, segna non solo il ritorno di Felidae sulle scene ma anche la fine di un intenso periodo di date in lungo e in largo per tutta l’Europa.
Ed è in qualche modo l’Unione Europea il fulcro al centro del quale appoggia il progetto di questo album, realizzato in presa diretta in soli tre giorni al Lowswing studio di Berlino con musicisti provenienti da Italia, Giappone, Turchia, Israele e Germania.
Le dieci tracce che compongono il disco attraversano in lungo e il largo pop music, indie wave e atmosfere vintage che in certi momenti fanno pensare ad un istintivo lavoro cantautoriale da un lato e dall’altro al frutto di intricate e interminabili session nate sotto il segno della ricerca e della sperimentazione.
Echi Beatlesiani fanno da contorno a testi che pescano molte volte nella multiculturalità e nel sociale dalla profonda attualità ( Barbaria e No Right to Remain Silent). Non mancano però riflessioni sui cambiamenti sociali e psicologici dei nostri giorni visti e rielaborati attraverso la penna e la sensibilità di Felidae.
Un disco multiforme, multicolore, difficilmente catalogabile ma che sicuramente il sottoscritto metterà nello scaffale di quelli “buoni”.

Vincenzo Morreale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.