Flying Disk – Circling Further Down

Artista: Flying Disk

Album: Circling Further Down

Etichetta: Varie

Anno: 2014

Voto: 8/10

La provincia di Cuneo riserva spesso ottime sorprese. Prova sono questi Flying Disk, power trio composto da Simone Calvo (chitarre e voce), Mattia Fenoglio (batteria) e Luca Mauro (basso).
Attivi dal 2010, lo scorso 2014 pubblicano “Circle Further Down” album contenente otto tracce registrato e mixato da Francesco Groppo e Francesco Martinat al Wherever Recording Studio e masterizzato da Manuel Veniani all’Absolute Sound Mastering Services.
Il disco è co-prodotto da Vollmer Industries, TADCA Records, Canalese Noise Records, Taxi Driver Records, Rude Records, Dreamingorilla Records e Scatti Vorticosi Records.
Sì ma come suona? Il sound è di quelli “buoni” ad opinione del sottoscritto: non collocabile da nessuna parte di preciso perché figlio contemporaneamente di riffs alla Shellac, attitudine post-hardcore e pesantezza riconducibile a “quei Melvins” di King Buzzo e soci.
Chitarre serrate, voce a tratti urlata, a tratti che invece assume un piglio recitato, basso sempre metallico e in evidenza, batteria precisa quasi chirurgica ci portano attraverso atmosfere claustrofobiche che in modo inaspettato esplodono in derive rumoristiche d’impatto.
Alla fine cosa resta? Resta l’impressione che “Circling Further Down” sia un album scritto e suonato bene, con tante cose da dire e dette nel migliore dei modi.
Se proprio devo infilarci la critica costruttiva come mio solito direi che il difetto di questo disco è proprio l’esser troppo “perfetto”.
Una ruga spesso lascia più segno che un mare di perfezione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.