Igorrr – Spirituality and Distortion

Artista: Igorrr
Album: Spirituality and Distortion
Etichetta: Metal Blade Records
Voto: 9/10

La vita non è solo un colore. Queste 14 tracce sono un viaggio attraverso diversi stati mentali che ho vissuto,” afferma Gautier Serre il musicista francese che si cela dietro al moniker di Igorrr. Il suo nuovo album “Spirituality and Distortion”, uscito a fine marzo su Metal Blade Records, ben rappresenta i numerosi stati mentali o colori della vita: si passa con una facilità disarmante dal black metal, alla musica barocca, passando per la classica, il folk e sfociando infine in un breakcore oscuro e frammentario.

Ma tutti questi generi sono perfettamente incastrati tra loro, come pezzi di un puzzle sonoro irresistibile. L’ascoltatore non può che essere incuriosito da tutte questi elementi anarchici che vorticano con frenesia ed eleganza. La presenza di strumenti atipici quali fisarmonica e oud (un liuto di origine persiana qui suonato da Mehdi Haddab) donano all’album la giusta autenticità.

Tra le 14 tracce presenti in “Spirituality and Distortion”, si fanno notare Camel Dancefloor con le sue melodie electro-arabeggianti, l’inno breakbot per eccellenza Very Noise (molto rumoroso, molto matto), l’intro barocco di violino e clavicembalo di Nervous Waltz che si trasforma subito in un riff doom di chitarra per poi virare verso territori di puro avant-garde. E ancora Musette Maximum che ci fionda nelle balere del futuro, e il funky balcanico di Kung-Fu Chèvre. In questo viaggio sonoro, ma anche e soprattutto geografico, non poteva mancare un tributo alla nostra terra con Paranoid Bulldozer Italiano. Questo mix di black metal e musica da camera è accompagnato da clavicembalo, violino e da una splendida voce lirica.

Per fortuna abbiamo musicisti come Gautier Serre artisti che non hanno paura di esagerare, di sfondare barriere immaginarie (almeno per chi scrive), di sperimentare in un momento in cui tutto ormai è conosciuto e non c’è nulla di nuovo, su nessun fronte. Insomma, un ascolto non per tutti certo, ma che darà grandi soddisfazioni a tutti gli intrepidi là fuori, pronti a lasciarsi andare fra le braccia di Igorrr.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.