Il Triangolo – Un’America


Artista: Il Triangolo

Album: Un’America

Etichetta: Ghost Records

Anno: 2014

Voto: 8

 

Dopo l’apprezzato esordio “Tutte le Canzoni”, il Triangolo torna con “Un’America”: un lavoro maturo, pregiato e dirompente. L’atmosfera che lo avvolge è più cupa e riflessiva rispetto al precedente album. Si percepisce a pieno l’intenzione di dare una sembianza quasi cinematografica all’intera opera. Intenzione pienamente riuscita. Di fatto, come nelle migliori colonne sonore, si respirano momenti di fragile calma seguiti da attimi di pura tensione, capaci di dare massima enfasi agli episodi contenuti in ogni canzone. Una susseguirsi di racconti che sfociano in un crescendo di pura energia emotiva. Un’esplosione di chitarre e voci catturano pienamente l’ascolto, assieme ai testi quasi poetici di Marco Ulcigrai, in perfetta simbiosi con l’espressività ed il timbro caratterizzante della sua voce.

Il singolo “Un’America” assieme ad “Icaro”, “La Playa” e “Con Lei” sono i brani che meglio rappresentano il cambiamento verso sonorità alt-rock più dure ed accattivanti, mentre “Varsavia”, “Avanti” e “Martedì di Settembre” conservano ed uniscono magnificamente tutte quelle sfumature della beat generation che fin dagli esordi hanno caratterizzato le produzioni della band. Infine, una nota di merito va alla traccia conclusiva “Oradarada”, riuscitissimo e musicalmente anomalo epilogo dell’album.

Il Triangolo supera se stesso con questo lavoro da cui traspare una forte presa di coscienza, segnata da un’importante svolta artistica e concettuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.