18 Giugno 2019

Jambinai - ONDA




Artista: Jambinai
Titolo: ONDA
Etichetta: Bella Union [PIAS], 2019
Voto: 9/10

Quando pensiamo alla musica tradizionale asiatica ci vengono subito in mente le note rilassanti del guzheng cinese o del shakuhachi giapponese. Con i Jambinai dimenticatevi questi stereotipi. La band originaria della Corea del Sud ha ribaltato completamente questa visione aulica dell’oriente, creando un sound completamente innovativo. I Jambinai con il nuovo album “ONDA” hanno continuato il loro percorso artistico, iniziato nel 2010, con l’obiettivo di far conoscere al mondo la musica folkloristica coreana in modo originale, contaminando secoli di tradizioni popolari con le sonorità moderne del noise e del metal. “ONDA” si apre con Sawtooth dove il suono inizialmente delicato del piri (flauto coreano) di Lee ll-woo si trasforma nel corso del brano in uno strumento assimilabile ad un sintetizzatore, mutando completamente il suo timbro. Un cambiamento dinamico che ricorda l’andamento del segnale a dente di sega della musica elettronica. Il ritmo incalzante delle percussioni unito ad un delicato vocalizzo e le chitarre distorte caratterizzano Event Horizon, il brano che racchiude maggiormente le sonorità che contraddistinguono il quintetto coreano. Sulla stessa frequenza si evolve il brano Onda, in cui il geomungo, tradizionale strumento ad arco coreano, accompagna il ritmo di battaglia della batteria di Jaehyuk Choi, esplodendo in un canto sinfonico quasi leggendario. Se siete alla ricerca di novità nel mondo della world music o desiderate nuovi stimoli sonori i Jambinai sono la band che fa al caso vostro

Article Tags