Kate Tempest, parole e musica




Kate Tempest (nata Calvert) è una giovane donna inglese (Brockley – Londra, 1985) dall’animo impetuoso in grado di offrirci una poetica e a una prosa più che mai dirompenti e coinvolgenti. L’ho capito leggendo il romanzo Le buone intenzioni (traduzione non completamente condivisibile di The Bricks that Built the Houses), nonché il poema Che mangino caos (Let Them Eat Chaos), “scritto per essere letto ad alta voce” (in inglese o in italiano che si voglia, grazie alla presenza del testo a fronte), e la raccolta di poesie Resta te stessa (Hold Your Own), ispirata alla mitica figura di Tiresia. Ne ho poi avuta ulteriore conferma ascoltando la sua musica. Perché Kate Tempest è scrittrice, poetessa, drammaturga, performer e cantante.

I suoi personaggi soffrono, sono duri e pieni di rabbia, ma nello stesso tempo traboccanti d’amore e di passione. Le buone intenzioni è un romanzo in cui gli elementi atmosferici, come il vento e la pioggia, vengono percepiti e ci vengono proposti come aventi una propria fisicità che interagisce con quella delle persone che si trovano in balìa di essi e che considerano il tempo che inesorabilmente scorre come se fosse una porta girevole. Ritrovo, nella scrittura di Kate Tempest, espressioni “sconquassa-viscere” che riescono a dare l’idea precisa del dolore e dell’intensità dei sentimenti come fossero percezioni fisiche.

Kate Tempest elargisce richiami espliciti a William Blake e a Walt Withman, ma si ritrovano rimandi anche a cose più frivole come “EastEnders” (che comunque è una delle mie soap opera preferite), uno dei programmi televisivi più popolari nel Regno Unito.

Insomma, Kate Tempest va letta e Kate Tempest va ascoltata (Everybody Down, Let Them Eat The Chaos e il recentissimo The Book of Traps and Lessons) per giungere alla conclusione che in questo nostro mondo e in questa nostra vita “Bisogna essere più veri. Bisogna essere più coraggiosi e profondi”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.