18 Giugno 2019

Konstantinos Kavafis

Konstantinos Kavafis, Vivamag

E se non puoi la vita che desideri

cerca almeno questo

per quanto sta in te: non sciuparla

nel troppo commercio con la gente

con troppe parole in un viavai frenetico.

Non sciuparla portandola in giro

in balìa del quotidiano

gioco balordo degli incontri

e degli inviti,

fino a farne una stucchevole estranea.

Un invito a vivere e di fare della vita qualcosa degno di essere vissuto: di questo tratta “Per quanto sta in te”. Le poesie di Konstantinos Kavafis (1863-1933) hanno spesso un carattere essenziale e coinciso, capace di raccontare con una sottile ironia la realtà ormai priva di incanto: L’anima mia nel mezzo della notte / è paralizzata e confusa. / Fuori, fuori di lei si compie la sua vita. / E attende la favolosa aurora. / E anch’io dentro di lei, con lei, / attendo, m’annoio, mi consumo.

La nostalgia, l’incertezza e la paura del futuro, i grandi riferimenti classici, la psicologia e la morale, la sessualità: Kavafis venne  spesso accusato di attaccare i valori tradizionali, ma egli era troppo scettico e introverso per definirsi un anticonformista.

Scendevo quella maledetta scala; / tu entravi dalla porta; per un attimo / vidi il tuo viso ignoto e mi vedesti. / Poi, per non esser rivisto, mi nascosi, e tu / passasti in fretta, nascondendoti il viso, / e t’infilasti in quella maledetta casa / dove non avresti trovato il piacere, come anch’io del resto. / Pure, l’amore che volevi l’avevo io da darti; / l’amore che volevo – lo dissero i tuoi occhi / sciupati e diffidenti – l’avevi tu da darmi.

Si sentirono, si cercarono i nostri corpi; / compresero la pelle e il sangue. / Ma ci nascondemmo, tutti e due sconvolti.

Per alcuni uomini giunge il giorno in cui / devono pronunciare il grande Sì o il grande / No. È chiaro sin da subito chi lo ha / pronto dentro di sé il Sì, e pronunciandolo / si sente più rispettabile e risoluto. / Chi rifiuta non si pente. Se glielo richiedessero, / “no” pronuncerebbe di nuovo. Eppure quel no / -quel no giusto – lo annienta per tutta la vita.

Article Tags