26 Marzo 2019

LA CASA DELLE LUCI A LEGGIUNO

E così, dopo pochi numeri di Vivamag, ci ritroviamo di nuovo al mese di Dicembre.
Che anno intenso abbiamo passato: il 2018 ci ha regalato tante emozioni, tante esperienze e… tante gite! Dopo avervi suggerito ville, parchi e musei in quantità, però, il clima natalizio di questo mese mi obbliga a cambiare soggetto e mi spinge verso qualche location più festiva! E cosa può essere più dicembrino di una casa addobbata con 85.000 luci natalizie?
Non tutti sanno, forse, che a Leggiuno, ormai da diversi anni, è tradizione aspettare con ansia l’8 dicembre: proprio nel giorno della Festa dell’Immacolata, infatti, il signor Lino Betti aziona l’interruttore, accendendo le numerosissime illuminazioni che decorano l’oratorio locale.
Negli ultimi anni l’evento è stato un vero successo, accogliendo fino a 25.000 visitatori arrivati da tutto il Nord d’Italia (e non solo) per assistere a questo spettacolo magico, grazie al lavoro dei numerosi volontari che dispongono le luci per i dintorni. Le lucine, infatti, creano un’atmosfera indimenticabile, mentre illuminano l’Oratorio, i pezzi del Presepe, la Casa Illuminata e parte del bosco adiacente.
Non è tutto: l’inaugurazione delle lucine sarà accompagnata anche da stand gastronomici e un mercatino natalizio.
Importante da sottolineare è anche la forte attenzione dimostrata verso l’ambiente: le 85.000 lucine, infatti, sono led a basso consumo energetico, collegate a un impianto fotovoltaico, per rispettare al massimo il sistema ecologico.
Le lucine saranno azionate ogni sera, fino all’Epifania. Nel periodo festivo sarà, inoltre possibile visitare la splendida Cappella degli Angeli, opera del pittore romano Amedeo Brogli, un brillante allievo di Guttuso.
Che altro aggiungere? Su questo tripudio di luci, vi auguro tanta felicità e arrivederci al nuovo anno!

And so, after a few Vivamag’s issues, we find ourselves again in December.

What an intense year we spent: 2018 gave us many emotions, many experiences, and… many trips! After having suggested to you villas, parks, and museums in quantity, the Christmas spirit of this month obliges me to change theme and pushes me towards some more festive locations! And what more can meet this description than a house decked out with 85.000 Christmas lights?

Not everyone knows, perhaps, that in Leggiuno, for several years now, it is traditional to wait anxiously on December 8th: on the day of the feast of the Immaculate Conception, in fact, Mr. Lino Betti activates the switch, turning on the numerous illuminations that decorate the local oratory.

In recent years the event has been a real success, welcoming up to 25.000 visitors from all over the north of Italy (and not only) to attend this magic exhibition, thanks to the work of many volunteers who arrange the lights in the surroundings. Those lights, in fact, create an unforgettable atmosphere, while illuminating the oratory, the pieces of the nativity scene, the Enlightened House and part of the wood nearby.

This is not all: the inauguration of the lights will be combined with food stalls and a Christmas market.

It is also important to emphasize the strong attention toward the environment: the 85.000 lights, in fact, are energy-efficient, led by a photovoltaic system to meet the maximum EcoLog system.

The lights will be turned on every evening until the Epiphany. During the festive period, it will be also possible to visit the wonderful Chapel of the Angels, work by the Roman painter Amedeo Broghi, a brilliant pupil of Guttuso.

What else to add? On this blaze of lights, I wish you happiness and goodbye to the New Year!

Article Tags