LATITUDINI – Stagione Teatrale 2019 – 2020

Il 19 ottobre 2019 prende il via la nuova stagione Latitudini diretta da Teatro Periferico e Karakorum Teatro. 

Il nuovo cartellone teatrale diffuso sul territorio varesino tra Spazio Yak e il Teatro Comunale di Cassano Valcuvia, ha riscosso durante il suo primo anno di vita molti consensi, soprattutto da parte di quel pubblico appassionato che fino a poco prima era costretto a dover scegliere se andare a vedere uno spettacolo a Varese o nel piccolo comune della Valcuvia, rischiando di perdere appuntamenti che si svolgevano contemporaneamente nei due spazi.

Così, anche per l’anno 2019-2020, Latitudini offrirà al pubblico 20 spettacoli, da ottobre ad aprile, a sabati alterni  tra due spazi particolari, sia per l’ubicazione, sia per l’architettura che li caratterizza: un prezioso teatro in stile Liberty di interesse storico e culturale a Cassano Valcuvia, e una moderna struttura polifunzionale incastonata nel contesto urbano della periferia di Varese, il quartiere Bustecche, trasformata in una sala teatrale pienamente godibile ed efficiente, grazie a un adeguamento funzionale realizzato a regola d’arte.

Latitudini offrirà al territorio il meglio della produzione teatrale italiana degli ultimi anni: accanto a compagnie premiate con i massimi riconoscimenti (Premio Ubu, Premio Rete Critica, Premio Hystrio, Premio Eolo, Premio I Teatri del Sacro…), ci saranno anche giovani artisti e compagnie emergenti, per dare spazio a chi, pur meritando gli applausi del pubblico, non ha ancora ottenuto la visibilità necessaria per mostrare adeguatamente il proprio lavoro.

Le compagnie organizzatrici hanno dedicato particolare attenzione anche alla sempre maggior richiesta da parte di insegnanti attenti alla sensibilizzazione degli studenti su temi di interesse sociale e desiderosi di avvicinare i propri allievi ai linguaggi del teatro. Così, alcune proposte serali saranno disponibili anche in matinée per le scuole primarie e secondarie del territorio.

Ma la collaborazione fra Periferico e Karakorum non si esaurisce nella programmazione. È infatti imminente una co-produzione che porterà a uno spettacolo sull’Alzheimer: a fine stagione, quando sarà ultimato il primo atto, il lavoro sarà presentato in anteprima in entrambi gli spazi.

Mentre, a ottobre, aprirà i battenti la Scuola di Teatro Contemporaneo, una nuova realtà per l’alta formazione di persone che abbiano già una formazione teatrale (attori, registi, drammaturghi, scenografi e operatori teatrali) con l’obiettivo di preparare artisti che sappiano connettersi alla società in cui vivono.

Gli allievi potranno scegliere tre percorsi: operatori teatrali nelle scuola,  teatro e community building,  propedeutico per attori.

Le lezioni si terranno a Spazio Yak e saranno condotte da attori e registi professionisti, studiosi e ricercatori; a completare l’offerta formativa ci saranno anche alcuni workshop di approfondimento presso il Teatro Comunale di Cassano Valcuvia che coinvolgeranno artisti di spicco della scena artistica italiana come Balletto Civile (canto-movimento), Alessandra Amicarelli (Teatro di figura – ombre e marionette) Antonio Catalano (poesia e riso) e Antonello Cassinotti (uso creativo della voce).

La scuola nasce con il sostegno di Fondazione Cariplo, il patrocinio della Regione Lombardia, della Provincia di Varese, dei Comuni di Cassano V. e Varese.

Per maggiori informazioni:
www.scuolateatrocontemporaneo.it
www.teatroperiferico.it
www.spazioyak.it
www.karakorumteatro.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.