Manuela Pellegatta – Le Candele del Cafè Bistrò

Artista: Manuela Pellegatta

Album: Le Candele del Cafè Bistrò

Etichetta: Autoproduzione

Anno: 2013

Voto: 9/10

Recensire l’ultimo lavoro di Manuela Pellegatta non è che un pretesto per introdurvi nel mondo della piccola/grande cantautrice milanese.
Sono racconti di passioni e di sogni, quella per la musica prima di tutto e poi quella di scriverci sopra una storia che parte dall’arco a volta del Cafè Bistrot a Milano dove Manuela compie i suoi primi passi suonando per strada – voce e chitarra – per arrivare, da lì a poco, al suo primo lavoro intitolato appunto “Le Candele del Cafè Bistrò”.
Il disco è un EP di cinque pezzi cantato in italiano che traduce in modo molto preciso il mondo di Manuela, fatto di atmosfere retrò, suoni latineggianti, sapore dei caffè densi delle vite delle persone e cantautorato intimo dal mood lento e tranquillo. Niente di troppo oscuro e malinconico, semmai una presa di coscienza sui propri sentimenti, che parla per metafore ma non si limita a fare solamente questo.
La band che accompagna Manuela in tutto il lavoro è composta da Davide Ognibene (basso e cori), Guido Ognibene (tromba e cori), Massimo Lo Giudice (percussioni e cori), Daniele Capuzzi (batteria), Antonio Petrotta (chitarra solista), Alberto Gurrisi (piano elettrico) e Piergiorgio Carbone (basso) e non si risparmia in quanto a bravura e ricercatezza negli arrangiamenti.
Promuovo a pieni voti il progetto di Manuela e attendo con grande curiosità l’uscita del suo primo vero e proprio disco “Coincidenze”, un album incentrato sugli incontri casuali “dove ci si rende conto di poter far accadere qualcosa di meraviglioso”, la cui pubblicazione pare sia del tutto imminente.

Vincenzo Morreale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.