Molla l’Osso Fest 2015: intervista esclusiva a I Monaci del Surf

In vista della loro esibizione domenica 13 settembre 2015 in occasione della quinta edizione di “Molla l’Osso Fest” abbiamo voluto intervistare i Monaci del Surf per scoprire qualcosa in più sul loro conto, sulla loro aurea misteriosa che li circonda e sui loro progetti futuri. La parola a “Il Toro” e al “Cobra”: due dei tre componenti della band.

Come nasce il progetto Monaci del Surf?
Il Toro: l’ordine dei Monaci del Surf ha un origine misteriosa. Io ho incrociato il Tigre e il Cobra durante un pellegrinaggio in cittá alla ricerca di nuove sfide. E li ho trovati in collina alle prese con dei doin-di-ghi-doin che mi hanno subito fatto capire la natura magica della band.

Il Cobra: Siamo musicisti banditi da altre band, ma che hanno troppa voglia di suonare per non farlo.

Perché questa interpretazione di brani famosi in chiave surf music?
Il Toro: per dimostrare che ogni canzone,se ri-interpretata,puó diventare un modo per sentire le onde anche quando non ci sono.

Il Cobra: il surf è il ritmo più trascinante che ci sia.

Perché le maschere? E i kimono?
Il Toro: il Kimono ha fatto parte della storia dei Monaci solo durante una fase. Le maschere servono a nascondere la nostra vera identitá.

Il Cobra: Servono per non distrarre il pubblico che così si può lasciare andare e a noi per rimanere più concentrati.

Come scegliete i brani da “coverizzare”?
Il Toro: seguendo i segnali dell’universo

Il Cobra: Sono loro che ci scelgono.

Che rapporto avete con il pubblico e il vostro seguito?
Il Toro: il nostro rapporto col pubblico diventa simbiosi solo durante il concerto. Quando siamo al bar del locale senza la maschera non ci caga nessuno.

Il Cobra: Noi vogliamo bene al pubblico.

Cosa ne pensate dell’evento benefico Molla l’Osso Fest?
Il Toro: é sempre bello quando il rocknroll sposa cause nobili tipo la raccolta fondi per la ricerca su una malattia.

Il Cobra: Bella storia!

Prossimamente pensate di voler incidere un disco di brani originali?
Il Toro: l’originalitá é un concetto relativo

Il Cobra: sicuramente dei brani, ma magari non un intero disco.

Progetti per il futuro?
Il Toro: questo weekend on the road tra Roma,Lecco e Casorate. Ancora qualche concerto poi ci ritireremo per registrare il nuovo disco

Il Cobra: essere il più felici possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.