Refused – War Music

Artista: Refused
Titolo: War Music
Etichetta: Spinefarm Records/Search and Destroy Records
Voto: 7/10

Il nord Europa non ci ha regalato soltanto fra le migliori band metal della storia recente ma anche delle vere e proprie icone del punk hardcore di inizio anni’90 come gli svedesi Refused.

Dopo migliaia di copie vendute, il leggendario “The Shape of Punk to Come”, lo scioglimento nel 1998 e una reunion nel 2012, i Refused pubblicano il loro nuovo album in studio dal titolo “War Music”.

Evidentemente la decisione di riunirsi ha dato frutti generosi, donando uno smalto che i fan più datati, pensavano ormai scalfito da cambi stilistici e dischi irripetibili, in quanto a fama e vendite.

Non manca l’impronta punk (per chi avesse timore di trovarsi tra le mani un cambio di rotta, estraneo alla natura della band), ma il disco risulta “aperto a nuove influenze”. Contaminazioni nu-metal, ma anche riffs che ricordano gli anni ‘80, come appunto Turn the cross, sono brani intrisi di iperboli esagerate, di eccessi aggressivi e rabbia digrignante sangue.

Indubbiamente il precedente Freedom era un un grande album, ma qui siamo al cospetto di un lavoro ben strutturato, geniale e ampiamente creativo. Ogni minuto è scandito dalla raffica impietosa e martellante di muri granitici, che non lasciano spazio a nessuna possibilità di replica.

Per i nostalgici potrebbe trattarsi di un “compromesso” discografico, dettato più dai valori del vile denaro, rispetto al desiderio di riemergere più forti di prima. Se così fosse, però, probabilmente sarebbe assente qualsiasi componente motivazionale, qualsiasi volontà di spingersi oltre le dinamiche commerciali e ricucire gli strappi del passato. “War Music” rappresenta un gran rientro in scena, diamogli ascolto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.