21 Agosto 2019

Sho - Nature gives you beer and wine

Artista: Sho
Album: Nature gives you Beer and Wine
Etichetta: Temporarysho(p)/Professional Punkers
Anno: 2016
Voto: 8/10

E’ uscito lo scorso ottobre “Nature gives you Beer and Wine”, il primo album degli Sho – instrumental core band da Cascina Broggio- prodotto dagli stessi Sho in collaborazione con Professional Punkers.
Gli Sho si formano nel 2015 dall’incontro di Dario Magri (batteria), Luca Sabatini (basso) e Francesco Viero (chitarra). Fra l’inverno e la primavera 2016 suonano in più di una decina di concerti tra Piemonte, Lombardia e Emilia Romagna condividendo il palco con band come Storm{o}, Selvə, CRTVTR, VISCERA///, Cronauta, Main Line 10 e The Glad Husbands.
Il disco appare come un vero e proprio concept artistico: da una parte dieci brani grossi e granitici figli dei migliori Neurosis, Jesus Lizard e di molte altre influenze sui generis, dall’altra una cura nel packaging e nello story telling spiccata e non indifferente.
Storie che si raccontano con i suoni e con le immagini: a partire dal concept grafico e dalla copertina dell’album dove campeggia una foto di Carlo Airoldi, un atleta vissuto tra XIX e XX secolo nato a Cascina Broggio (esattamente dove vivono i componenti della band e dove sono state scattate le foto del booklet) che andò a piedi fino ad Atene per partecipare alle Olimpiadi del 1896 ma la giuria gli impedì di partecipare per favorire di fatto un atleta greco che vinse l’oro.
Da citare anche alcune collaborazioni alla riuscita dei brani, grazie al contributo di Paolo Botta alle tastiere, Andrea Salerno al sax e Ciro Fabio Ceriani al violoncello. E pur essendo una “instrumental core band” gli Sho hanno ospitato su questo disco le voci di Valerio Reina e Silvano Sarti.
Un disco che punta dritto al cuore delle cose, capace di farci tuffare nei più genuini anni’90 e duemila di quella scena indipendente e sotterranea sempre più difficile da incrociare nei nostri ascolti.

Vincenzo Morreale

Article Tags